Il gelato: l’alimento dell’estate

-Amore, ho troppo caldo, ho voglia di qualcosa di fresco ma goloso.

-Ti ho preso il gelato che piace a te, pistacchio e nocciola.

-Con la brioche?

-Si con la brioche e anche la granella. Ti preparo una coppetta?

-Si, ma non piccola! Grazie

Il gelato, l’alimento per eccellenza che rappresenta l’estate. Fresco, buono e nutriente. Frutta, creme, yogurt, gusti esotici, gusti inaspettati, ma il gelato mette tutti d’accordo. Scopriamo insieme come e quando consumarlo.

shutterstock_518154952(1)

Il gelato ha origini antichissime, così tanto che non sono del tutto definite. Pare si usasse già nell’antica Cina, ma quello che conosciamo noi deriva da un’usanza che si diffuse in Egitto, poi importata dal mondo arabo alla Sicilia: la neve veniva raccolta e conservata per poi essere mescolata a miele o a succhi di frutta. Oggi esistono tantissime ricette diverse, dai ghiaccioli, al sorbetto, al gelato sfuso, al biscotto, i semifreddi ecc…

Meno calorico di quanto si pensi, il gelato è un alimento che può essere consumato senza grandi sensi di colpa per la prova costume, soprattutto se è inserito in un regime alimentare equilibrato e povero di grassi. Si tratta di un alimento completo che può sostituire un pasto nelle giornate più calde e, in quantità più modeste, addolcire spuntini, merende e piccoli dopocena.

Secondo uno studio olandese, il gelato sarebbe un ottimo alleato del buonumore, sembra che quando si consuma il gelato l’ 86% del nostro volto si veste di felicità.  Il consumo di gelato, così come per molti altri dolci, ha un effetto positivo sull’umore in quanto agisce sulla produzione di un ormone, la serotonina, definito dagli scienziati ormone della felicità e che ci aiuta a ridurre i rischi legati allo stress. Inoltre un ingrediente fondamentale del gelato è il latte che contiene un amminoacido essenziale il triptofano, un tranquillante naturale che il rilassa il sistema nervoso.

shutterstock_161656100-980x400

 

Al di là dell’aspetto antistress e rinfrescante, il gelato rappresenta un’ottima fonte di nutrienti in quanto gli ingredienti principali (acqua, panna, latte e uova) sono ricchissimi di proteine ad alto valore biologico e grassi; vengono aggiunti successivamente ingredienti secondari in particolare frutta fresca, frutta secca, cioccolato ecc. che migliorano il gusto e la varietà del prodotto. L’aggiunta di questi ingredienti aumenta il valore calorico del prodotto: la presenza di frutta, aumenta gli zuccheri mentre la presenza di frutta secca e cioccolato aumenta la quota di grassi e proteine. Da questa differenza i gelati si possono distinguere in gelati alla frutta e creme.

Oltre a contenere proteine, zuccheri e grassi,  il gelato fornisce vitamine e sali minerali preziosi:

Calcio: indispensabile per lo sviluppo osseo, è presente nella  quantità  di 160 mg per 100 g di gelato a base di latte e di 40 mg in  quello alla  frutta

Fosforo: stimola l’attività cerebrale e, nelle giuste proporzioni, facilita l’assimilazione del calcio. Inoltre, contribuisce a fornire energia alle cellule.

Vitamina A: protegge la pelle dal sole, stimolando l’abbronzatura e promuove il buon funzionamento della vista.

Vitamina E: protegge le cellule dall’invecchiamento cellulare, protegge le arterie dalla formazione delle placche aterosclerotiche e quindi collabora nella prevenzione del rischio cardiovascolare.

Per rispondere alle esigenze dei consumatori, la ricetta tradizionale del gelato ha subito diverse rivisitazioni, è stato realizzato il gelato senza lattosio, senza glutine, a basso contenuto di grassi, quello vegano, quello dietetico ecc…

Picard offre ai suoi consumatori una grande varietà di gelati, risponde a tutte le esigenze, dai bambini ai più esigenti, facciamo qualche esempio:

  • Gelsoj, gelato senza lattosio, realizzato con prodotti 100% vegetali, adatto non solo ai vegetariani o vegani, ma anche per chi vuole cambiare gusto e proporre un gelato alternativo e leggero.
  • Mini biscotti , mini biscotti con gelato fiordilatte, scaglie di cioccolato e granella di nocciole, è un gelato che mette tutti d’accordo, ottimo come merenda il pomeriggio dopo una giornata al mare.
  • Mini stecchi assortiti, piccoli gelati dai gusti semplici ma buonissimi, fiordilatte ricoperto di cioccolato al latte, di cioccolato bianco, o gianduia e granella di nocciole, ottimi come dopo cena, per stuzzicare un po’ la voglia di dolce.

70343_a1

Questi sono solo alcuni esempi, ma potete trovare le vaschette, i ghiaccioli, i sorbetti, le granite, i semifreddi, le torte gelato ecc…ecc… passa a trovarci per una pausa rinfrescante.


Buon gelato a tutti

La vostra nutrizionista preferita